|domenica, giugno 25, 2017
You are here: Home » ITALIA PLURALE » Oggetti migranti. Dalla traccia alla voce

Oggetti migranti. Dalla traccia alla voce 

Foto mostra

Carissim*,
sperando di fare cosa gradita e di incontrarvi presto
siamo felici di invitarvi alla mostra

Oggetti migranti. Dalla traccia alla voce

22 marzo – 10 aprile 2017

presso il MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea della Sapienza Università di Roma
(Città Universitaria – Piazzale Aldo Moro 5 – Roma)
a cura di Costanza Meli e Barbara D’Ambrosio
in collaborazione con AMM – Archivio delle memorie migranti

APPUNTAMENTI

mercoledì 22 marzo alle 18:00
Inaugurazione della mostra
con proiezione di To whom it may concern di Zakaria Mohamed Ali

mercoledì 29 marzo dalle 16:00
Rassegna cinematografica
Il cinema come traccia della memoria

sabato 1 aprile h 10:00
FingerSprint! Galeotto fu il glossario…
Laboratorio video-sonoro e di disegno/scrittura spontanei

lunedì 3 aprile h 15:00
Lampidosa, Tromelin, Pingelap e le altre: di isole migranti e oggetti parlanti.
Laboratorio di autonarrazione e ludobiografia

lunedì 10 aprile dalle 15:00
Tavola rotonda
Un patrimonio migrante. Studio, conservazione e tutela di una memoria viva e attuale

La mostra sarà visitabile dal 22 marzo al 10 aprile 2017
dal lunedì al sabato, ore 15.00-19.00
Ingresso gratuito
I laboratori sono a numero chiuso, è richiesta la prenotazione

Per Info e Prenotazione dei laboratori:

oggettimigranti@gmail.com
+39 3711755217
amm.segreteria@gmail.com
+39 3334610941

Related posts: